BANDO REGIONE EMILIA ROMAGNA

DESCRIZIONE PROGETTO

L’intervento complessivo impatterà su tre aree di attività aziendale sinergiche al fine di un miglioramento quantitativo/qualitativo del processo oggi ottenuto; queste aree sono le seguenti:

  1. AMPLIAMENTO DEGLI STOCCAGGI DELLE MATERIE PRIME E DEI PRODOTTI FINITI
  2. AMPLIAMENTO DELL’OLEIFICIO
  3. COSTRUZIONE DI IMPIANTI PER L’ESSICCAZIONE E SELEZIONE DEI SEMI OLEOSI DA DESTINARE AD ESTRAZIONE
  1. AMPLIAMENTI DEGLI STOCCAGGI DELLE MATERIE PRIME E DEI PRODOTTI FINITI:

Consiste nella costruzione di un magazzino piano in cemento armato, in aderenza ad un magazzino già esistente (si tratta di fatto del raddoppio di quest’ultimo): la nuova costruzione avrà una superficie coperta di circa 3.500 mq ed una capacità di stoccaggio di circa 21.000 mc. Il tetto dell’edificio sarà progettato e costruito in modo da reggere il carico di un eventuale impianto fotovoltaico. La costruzione sarà separata in due settori, come la struttura esistente.

  1. AMPLIAMENTO DELL’OLEIFICIO

L’ampliamento in oggetto prevede il posizionamento di una nuova pressa meccanica della capacità di seme in entrata di 1 TM/ora e sarà affiancata alle 2 già in funzione portando così la capacità complessiva dell’impianto di estrazione a 3 TM/ora circa. Inoltre sarà adibito un locale apposito per i processi di pulitura degli olii prodotti adiacente a quello esistente: in questo locale verranno posizionate le attrezzature oggi esistenti al fine di migliorare gli standard qualitativi in previsione di suddividere gli olii spremuti a freddo in primo passaggio dagli olii spremuti in secondo passaggio.

  1. COSTRUZIONE DI IMPIANTI PER L’ESSICCAZIONE E SELEZIONE DEI SEMI OLEOSI DA DESTINARE AD ESTRAZIONE

Questa parte di intervento consiste nel posizionamento di due essiccatoi (uno verticale della capacità di circa 400 TM/24h) ed uno orizzontale (della capacità di 180 TM/24h). In quest’ultimo sarà installato uno scambiatore aria/acqua per recuperare il calore sviluppato da un cogeneratore da 1 MWH ad OVP in funzione all’interno dello stabilimento; inoltre, sempre lo stesso essiccatoio, potendo operare a basse temperature e data la sua particolare conformazione, potrà essiccare i prodotti in entrata secondo standard qualitativi elevati evitando di compromettere la qualità dell’olio contenuta nei semi destinati a disoleazione. Inoltre, in stretta connessione a questi impianti, sarà realizzata una torre di preparazione/selezione del seme per l’eliminazione di tutte le impurità contenute trattandosi di prodotti ritirati direttamente dalle aziende produttrici (dal campo), punto di forza delle nostre produzioni. Nella torre di lavorazione verranno alloggiati diversi macchinari (pulitori, densimetrica, cilindro alveolato, decorticatore, selezionatrice ottica) idonei all’eliminazione di ogni tipo di impurità o di seme avente forma, peso, colore considerati non idonei al processo di spremitura, oltre alla rimozione delle bucce che rivestono il seme. A tale scopo verranno costruiti anche appositi sili di stoccaggio che fungeranno anche da polmoni di lavorazione.